Smashbox Cosmetics, cosmetici a prova di set!

2 Giu

smashbox_logo_287x53

Smashbox, Smashbox, Smashbox, nella mia testa ormai rimbomba solo questo nome, di cosa si tratta? È un brand di make up statunitense che prende nome da un noto studio fotografico di Los Angeles. Inizialmente credevo si trattasse di un nuovo nato, poi documentandomi ho scoperto che in realtà Smashbox Cosmetics negli USA è un marchio pluripremiato che nasce nel lontano 1996 da Dean e Davis Factor, pronipoti del celebre make up artist Max Factor, fondatore dell’omonima azienda. Successivamente nel 2010 il brand è stato acquistato dalla Estèe Lauder e quest’anno è approdato in Italia come esclusiva di La Gardenia, http://www.lagardenia.com . Penso lo abbiate capito in fatto di make up io non mi accontento, amo truccarmi ed i prodotti che scelgo devono possedere due semplici ma irrinunciabili caratteristiche, coprenza e tenuta. Credo quindi possiate immaginare la curiosità e la frenesia, quella dell’acquisto naturalmente, che un brand come Smashbox Cosmetics possa aver scatenato in me. Il leit motiv del brand infatti è la lunga tenuta, il principio fondamentale è quello di garantire attraverso formulazioni mirate una lunga durata del make up alle alte temperature delle luci durante le sedute di backstage sui set fotografici. Tra i prodotti cult il Photo Finish Foundation Primer, l’High Definition Healthy FX Foundation SPF 15, la Camera ready BB cream e la cipria Halo Hydrating Perfecting Powder, ma anche mascara e rossetti. È possibile acquistare i prodotti  anche sul sito italiano della Smashbox, http://www.smashboxcosmetics.it, dopo i 40 euro di spesa la spedizione è gratuita e si hanno in omaggio due campioni. I prezzi? Un esempio? il fondotinta High Definition Healty FX Foundation SPF 15 ha un costo di 42 euro. Io con il fondotinta sono agli sgoccioli, quindi sono pronta all’acquisto e voi per caso avete già provato questo brand?

419265_171655586314839_717217955_n 00_1_0039_Livello_17smashbox-camera-ready-bb-cream-spf-35halo-hydrating-perfecting-powder-smashbox

10 Risposte to “Smashbox Cosmetics, cosmetici a prova di set!”

  1. Edy De Michele a 22:17 #

    beh,proprio in questi giorni mi sono stancata del mio fondotinta e ne cercavo uno che mi garantisse tenuta e coprenza.Che non facesse l’effetto cipria nè quello lucido….appena trovo un negozio La Gardenia lo provo….magari prima il campione! grazie Doralda ….

    • doralda a 22:21 #

      Fammi sapere Edy!!! Tra qualche giorno posto un post tutto per te!!! 😀

      • Edy De Michele a 22:26 #

        wow, aspetto con ansia….buon lavoro!sei preziosa…

      • doralda a 22:29 #

        baciotti! 😀

  2. BARBARA a 07:50 #

    …ho impiegato due anni per trovare un fondotinta che mi potesse minimamente soddisfare e dopo una ricerca matta e disperatissima pensavo ci fossi riuscita…ma come tutte le donne non mi accontento mai o meglio chiedo e voglio sempre di più…grazie Dori per i tuoi consigli e proprio perché sono tuoi valgono ancora di più !…anche io come te con il fondotinta sono agli sgoccioli quindi…buon acquisto a tutte !!!! 🙂

    • doralda a 13:32 #

      Ciao Barbara, credo che una buona base sia fondamentale per la riuscita di un make up impeccabile, quindi la ricerca della base più adatta alle proprie esigenze non è un vezzo ma diventa una necessità! 😀
      In effetti anch’io ho già eletto il mio preferito tra i fondotinta e spero di poterci fare una review, ma sono curiosa, mi piace testare e confrontare i prodotti ed ancor di più confrontarmi con tutte voi! 😀
      un bacio forte

  3. Peccato che sia stata rimossa dalla lista cruelty-free 😦

    • doralda a 20:07 #

      Ciao Natalia, per favore puoi citarmi la tua fonte e la sua datazione. Io ho trovato alcuni post in inglese in cui si dice, da quanto ho potuto capire, che la Smashbox è stata eliminata dalla lista PETA che raccoglie tutte le aziende cosmetiche cruelty free a causa della sua decisione di aderire alla sperimentazione sugli animali per quei prodotti destinati al mercato cinese, in quanto in Cina la sperimentazione è consentita dalla legge, purtroppo queste notizie risalgono ad un anno fa, la tua notizia è più recente? se è vero spero tanto abbiano cambiato idea!

  4. Hai letto gli stessi articoli che ho letto io, in inglese che risalgono al febbraio 2012. Spero di leggere sul tuo blog qualche articolo su cosmetici cruelty-free prossimamente 😉

    • doralda a 20:30 #

      lo spero anch’io 😉
      Intanto ti dico che ho inviato un’email alla Smashbox chiedendo informazioni riguardo la loro esclusione dalla lista PETA, ti riporto la risposta! il penultimo punto mi lascia perplessa!a presto 😀

      Ciao Doralda, vogliamo rassicurarti che nulla è cambiato da Smashbox! I nostri fondatori hanno lanciato questo brand con l’impegno di non testare su animali e nulla è cambiato da allora! Se vuoi più informazioni le puoi trovare a questo link: http://bit.ly/JbzrxM
      Grazie e buona giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: