La crema Mani&Unghie di Roger&Gallet da ottobre in Farmacia!

22 Lug

crema mani Rose

Per ‘Novità in’ oggi vi parlo della nuovissima crema Mani&Unghie di Roger&Gallet che correrà in soccorso alle nostre mani nell’affrontare un altro lungo e rigido inverno e che sarà disponibile in Farmacia a partire da ottobre.

Si sa le mani sono un vero è proprio bigliettino da visita, ma sono anche la parte del nostro corpo sottoposta maggiormente a stress, freddo, vento, acqua calcarea e improvvise variazioni di temperatura, infatti sono tutti fattori che possono causare uno squilibrio dello strato idrolipidico e quindi dello strato superficiale dell’epidermide delle mani, che così ritrovandosi senza la loro barriera naturale tendeno a diventare secche e screpolate. Roger&Gallet ha formulato una nuova crema Mani&Unghie a base di burro di Karitè, sostanza dalle notevoli virtù, ed oli vegetali in grado di donare un’idratazione per 24h, senza però per questo rendere le mani appiccicose. Adatte a pelli normali e secche, la crema Mani&Unghie di Roger&Gallet è disponibile in una confezione da 30 ml ed in tre profumazioni, Fleur D’Osmanthus, ricca di olio di nocciolo di albicocca dalle proprietà addolcenti ed emollienti; Rose, arricchita con estratto di petali di rosa dalle proprietà lenitive e protettive e  Sublime Bois D’Orange, arricchita con olio di Argan in grado di ripristinare lo strato idrolipidico e quindi la naturale funzione barriera della pelle, il D pantenolo che dà comfort ed un SPF 15. Non ci resta che scegliere la profumazione e provare! Il formato borsetta da 30 ml è in vendita al prezzo consigliato di 7,90 euro in Farmacia a partire da ottobre!!!! 😀

Sensibio H2O di Bioderma, review!

20 Lug

bioderma

Alla base della funzione detergente di molti prodotti cosmetici c’è l’azione di una classe si molecole denominate Tensioattivi, è infatti a queste molecole che si deve la rimozione dello sporco. I tensioattivi sono molecole a carattere anfifilico, ovvero dotate di una porzione, chiamata ‘testa’, di natura polare ed idrofila, ovvero affine all’acqua ed una porzione, chiamata ‘coda’, di natura apolare ed idrofoba, ovvero affine alle sostanze grasse ed agli olii. Essi sono in grado di abbassare la ‘tensione superficiale’ che si viene a creare tra due interfacce ( esempio, interfaccia olio/acqua, aria/acqua, etc…), ciò viene reso possibile dalla loro capacità di orientarsi una volta dispersi in una soluzione acquosa o in una soluzione oleosa, ed è proprio da quest’orientamento che deriva l’abbassamento della tensione superficiale. Vengono utilizzati perchè sono in grado di bagnare notevolmente le superfici, anche quelle porose e rimuoverne lo sporco, ecco come: una volta a contatto con la superficie da detergere essi dispongono le code idrofobe verso lo sporco di natura grassa fino a circondarlo e poi ‘catturarlo’ in una formazione che prende il nome di micella, successivamente le teste idrofile si legano alle molecole di acqua che spazza via lo sporco racchiuso nelle micelle.

foto (24)foto (25)foto (26)foto (27)

Questo è il meccanismo che è alla base dell’azione detergente di tutti i detergenti, si tratti essi di saponi, shampoo o detergenti per il viso, ed è proprio di quest’ultimi che voglio parlarvi, nello specifico voglio parlarvi delle Acque Micellari. Lo so, lo so sono partita da lontano, ma ci tenevo a spiegarvi come i tensioattivi attuano la rimozione dello sporco, quale occasione migliore allora, se non parlando delle acque micellari, ritenute da molti la rivoluzione cosmetica dei detergenti per il viso? Esse prendono nome proprio dalle micelle di cui vi parlavo, si tratta infatti di soluzioni micellari in grado di detergere viso, occhi e labbra dal make up classico o waterproof, sono cosmetici che non hanno bisogno di risciacquo.

foto (33)

Io attualmente sto utilizzando Sensibio H2O di Bioderma e ne sono entusiasta, questa è una soluzione micellare adatta anche a pelli sensibili,  Bioderma è infatti il brand precursore delle soluzioni micellari. Formulata per le pelli sensibili normali e secche, la soluzione micellare Sensibio H2O è adatta ad una pulizia delicata del viso e degli occhi ed elimina il trucco resistente all’acqua. Le micelle contenute nella sua formulazione permettono una micro-emulsione delle impurità rispettando l’equilibrio cutaneo.

La formulazione attuale contiene i seguenti ingredienti

Aqua, PEG-6 Caprylic/Capric GlyceridesL, Propylene Glycol, Cucumis Sativus (Cucumber) Fruit Extract , Mannitol, Xylitol, Rhamnose, Fructooligosaccharides, Disodium EDTA, Cetrimonium Bromide.

Questa nuova formulazione ha sostituito quella vecchia che conteneva profumo, che come risaputo è un ingrediente altamente allergizzante.

Aqua, PEG-6 Caprylic/Capric Glycerides, Sodium Citrate, Zinc Gluconate, Copper Sulfate, Citric Acid, Disodium EDTA, Cetrimonium Bromide, Parfum (Fragrance). 

Gli attivi presenti nella nuova formulazione sono a carattere lenitivo e decongestionante e prevengono le sensazioni di irritazione spesso legate alla pulizia e alla rimozione del trucco.

La caratteristica che amo di più di questo detergente è la sensazione di freschezza, inoltre avete presente quella sensazione di pelle grassa che compare dopo la rimozione del make up con i tradizionali latti detergenti? beh con le soluzioni micellare è solo un ricordo. Io utilizzo i dischetti di cotone su cui verso l’acqua micellare e ritengo che la detersione sia ottima, soprattutto la rimozione del mascara che di solito è molto difficile da praticare.

foto (34)

Non nego però che nonostante si possa evitare il risciacquo a causa di una fissa tutta mia dopo aver effettuato la detersione con la soluzione micellare risciacquo sempre il viso lo con acqua.

In passato leggendo alcuni post sulle acque micellari mi è capitato di notare alcune informazioni errate al riguardo, prima tra tutte il nome, che in alcuni post viene trasformato in acque miscellari, ed ancora il fatto di considerare le acque micellari prodotti naturali, notizia che sento dissentire in quanto pur contenendo attivi di origine naturale contengono ingredienti chimici come il PEG-6 Caprylic/Capric GlyceridesL ed il Propylene Glycol a cui il Biodizionario attribuisce un bollino rosso!

E voi avete già provato le acque minerali? Come le trovate?

www.bioderma.com/it/menu-annexe/punti-vendita.html

http://www.biodizionario.it/

Vichy Granbellavita, il contest estivo di Vichy!

18 Lug

Logo Vichy (1)

Vichy presenta Vichy granbellavita, il concorso più divertente dell’estate, dedicato a tutte le donne che amano godersi la vita senza preoccuparsi dei segni causati dagli eccessi quotidiani. A settembre, infatti, un nuovo alleato della bellezza arriverà in Farmacia: dopo 11 anni di ricerca Vichy lancerà Idealia Life Serum, il primo siero della marca in grado di migliorare la qualità della pelle segnata da stress, inquinamento, fumo, cattiva alimentazione ed esposizione ai raggi UV.

Il concorso Vichy granbellavita invita le donne a immortalare e condividere il loro modo di “godersi la vita”: intere giornate al sole, notti insonni e feste memorabili.
In palio 10 t-shirt al giorno, un kit di prodotti Idealia a settimana e un week-end a Londra.

Per partecipare basta iscriversi e caricare le foto su http://www.vichy.it/granbellavita tra il 18 luglio e il 4 settembre 2013. Le foto inviate potranno essere votate sul sito e condivise anche sui principali social network.*

immagine elena

Elena, 26 anni –Dottoranda in giurisprudenza, fa la cameriera, la baby-sitter e la dj alle feste… ma non è mai stanca!

“Tante cose da fare e troppo poco tempo per farle. Ma la vita è bella quando è piena, se no io mi annoio. Quest’estate sarà la più bella di tutte: dopo l’ultimo esame posso suonare tutte le sere! Questa sì che è GRANBELLAVITA!”

Elena ci ha già raccontato come vive la sua granbellavita! Ora tocca a te!

Il progetto è stato realizzato da Vichy in collaborazione con TBWA\Italia, Ambito 5, Intarget, DM Group e DNSee.

*Concorso valido dal 18/07 al 04/09/2013. Montepremi € 6.499,41 (IVA esclusa e inclusa e non scorporabile). Regolamento integrale disponibile su http://www.vichy.it/granbellavita

‘Un bacio, cosa vuoi dirmi?’….Un contest per la Giornata Mondiale del Bacio

17 Lug

Non dimenticate…..c’è tempo fino al 30 agosto per partecipare al contest del Emotion Festival di Caserta!!

My fashionable beauty world

1005962_433519100088887_566430548_n

Robert Doisneau, noto fotografo francese, avrebbe di sicuro partecipato con la sua foto più celebre, ‘Il bacio davanti l’Hotel de Ville’, che sullo sfondo della Parigi del dopoguerra ha catturato le emozioni del bacio più appassionato dello scorso secolo. A cosa avrebbe partecipato? Al contest che prende il via domani, 6 luglio, Giornata Mondiale del Bacio, e che ha come intento quello di prolungare fino al 30 agosto la magia dei buoi sentimenti e di quella che è la loro più eccelsa rappresentazione, il BACIO.

1_-Il-Bacio-dellHotel-de-Ville-1950_©-atelier-Robert-Doisneau-e1351676034688

Il contest, che prende il titolo di ‘Un bacio, cosa vuoi dirmi?’, vede protagonisti il bello, l’amore, la gioia, gli abbracci, i baci, i buoni sentimenti, le emozioni positive. Partecipare è semplicissimo, basta cliccare ‘Mi piace’ sulla fanpage Facebook dell’Emotion Festival (https://www.facebook.com/EmotionFestival2013), manifestazione a cui il contest è correlato; step successivo inviare, tramite posta privata della Fanpage, una foto che rappresenti un bacio, corredandola…

View original post 122 altre parole

Addio a Sheldon Pinnel, fautore di decenni di ricerca sugli antiossidanti topici!

16 Lug

È DECEDUTO IL DOTTOR SHELDON PINNELL, PADRE FONDATORE DEGLI ANTIOSSIDANTI
TOPICI, SCIENZIATO DI RIFERIMENTO PER SKINCEUTICALS, RESPONSABILE EMERITO DELLA
DIVISIONE DI DERMATOLOGIA PRESSO LA DUKE UNIVERSITY, ALL’ETÀ DI 76 ANNI

 
La comunità dei dermatologi perde una figura leader nel campo della tecnologia antiossidante e della prevenzione dei tumori cutanei (15 luglio 2013) –

Il dottor Sheldon Pinnell, scienziato di fama internazionale, dermatologo, scienziato di riferimento di SkinCeuticals, Professore Emerito di Dermatologia di J. Lamar Callaway e Responsabile Emerito della Divisione di Dermatologia presso la Duke University, è deceduto a Durham, in North Carolina, giovedì 4 luglio 2013 proprio mentre cominciavano i fuochi d’artificio per le celebrazioni del Giorno dell’indipendenza. Aveva 76 anni.
L’approccio investigativo alla ricerca del dottor Pinnell ha cambiato il modo in cui il mondo oggi utilizza gli antiossidanti topici. Come padre fondatore degli antiossidanti topici, è stato il primo a brevettare una forma stabile di vitamina C rivelatasi, come è stato dimostrato da ricerche condotte da specialisti del settore, di efficace assorbimento cutaneo e offrendo otto volte la protezione antiossidante naturale della pelle. Prima di contribuire allo sviluppo dell’industria cosmeceutica, il dottor Sheldon Pinnell ha guidato i progressi notevoli nella conoscenza della biologia della pelle e della patogenesi delle malattie cutanee. Fin dagli inizi della sua carriera, il suo contributo è stato determinante per comprendere la sindrome di Ehlers Danlos e il ruolo della vitamina C nella biosintesi del collagene. Il contributo dato dal dottor Pinnell alla scienza e alla cura della pelle è riconosciuto a livello mondiale e recentemente gli era stato conferito il titolo di membro onorario della Società di dermatologia investigativa. Nel corso della sua vita ha ricevuto numerosi riconoscimenti medici e scientifici, fra i quali: The Best Doctors in America, The International Who’s Who in Medicine, Who’s Who in Science and Engineering e Who’s Who in America. Il dottor Pinnell ha pubblicato più di 200 articoli scientifici in riviste specializzate su argomenti relativi alla dermatologia quali il fotoinvecchiamento, la sintesi del collagene, la protezione dagli UV, la vitamina C topica e altri antiossidanti. Il dottor Pinnel è anche autore di circa 20 capitoli di libri e titolare di dieci brevetti.
“Riteniamo sia stato un enorme privilegio per noi contribuire alla scoperta degli antiossidanti topici compiuta dal dottor Pinnel. All’inizio degli Anni ’90, prima dell’introduzione della vitamina C topica, i professionisti nel campo della cura della pelle si limitavano per lo più agli schermi solari per proteggere la pelle dagli effetti dannosi del sole. È stato il dottor Pinnel a dare alla comunità medica la fiducia necessaria a trasformare l’approccio alla cura della pelle in ambiente domestico. Siamo stati fortunati ad avere conosciuto il dottor Pinnel come scienziato, padre di famiglia e caro amico. Le sue lezioni di vita e il suo entusiasmo contagioso rimarranno con noi per sempre”, hanno affermato i cofondatori di SkinCeuticals, Alden Pinnell e Russell Moon.
“Siamo onorati di avere avuto l’opportunità di conoscere e lavorare con il dottor Pinnel nel corso degli anni. Le sue ricerche e la sua fondamentale scoperta hanno spronato all’uso degli antiossidanti topici nella cura della pelle. Oggi gli antiossidanti topici sono largamente riconosciuti come una componente essenziale per il mantenimento e la protezione della salute cutanea. La maggior parte dei dermatologi, negli Stati Uniti, raccomanda ai pazienti di inserire un antiossidante nella loro routine cosmetica quotidiana. Tutto ciò che ci ha insegnato, oltre alla sua passione per la scoperta, continueranno a vivere ogni giorno attraverso tutti noi di SkinCeuticals. Io personalmente sono cresciuto e ho imparato tantissimo dal dottor Pinnel. Sentiremo molto la sua mancanza”, ha dichiarato Marc Toulemonde, Global General Manager di SkinCeuticals.

“La filosofia del dottor Pinnel e la sua dedizione al progresso scientifico nel settore della cosmeceutica non hanno pari e continua ad essere una fonte di ispirazione per tutti noi oggi. È stato un vero privilegio per noi avere avuto l’opportunità di imparare dal ‘Padre fondatore degli antiossidanti topici’ e di introdurre una gamma di prodotti che hanno cambiato il modo in cui ci prendiamo cura della pelle a livello globale”, ha affermato Brigitte Liberman, World Wide President, L’Oréal Cosmétique Active. Dopo il diploma al Trinity College della Duke University, il dottor Pinnell ha conseguito la laurea in medicina all’Università di Yale e ha svolto il tirocinio presso l’Ospedale dell’Università del Minnesota, il National Institutes of Health, il Massachusetts General Hospital e il Max Planck Institute for
Biochemistry in Germania. Il dottor Pinnell ha conseguito la laurea in chimica alla Duke University, dove ha ottenuto l’onorificenza accademica Phi Beta Kappa. Il dottor Pinnell è tornato alla Duke University nel 1973 come professore associato e ricercatore per l’Howard Hughes Medical Institute presso la Facoltà di Medicina. Leader visionario, ha sviluppato e messo in atto importanti iniziative strategiche che hanno agevolato la Divisione di Dermatologia della
Duke University nella crescita e nella conquista di un ruolo di rilievo, culminato nella creazione di una Facoltà di Dermatologia riconosciuta a livello nazionale nel 2009. Ha ricoperto la carica di Primario di Dermatologia per 15 anni ed è andato in pensione nel 2010 dopo 37 anni di servizio. Durante il suo incarico ha formato oltre 100 medici interni e 22 ricercatori associati ed un lascito di 22 importanti dermatologi, 7 dei quali attualmente ricoprono la carica di direttori di dipartimento, direttori di programmi di internato e vicedirettori di dipartimento associati. Il dottor Pinnel ha prestato servizio come diplomatico dell’American Board of Dermatology e come membro dell’American Academy of Dermatology.
“Il dottor Pinnel ha stabilito standard di insegnamento e ricerca estremamente elevati e nel suo ruolo di mentore mi ha fornito gli strumenti necessari per perseguire i miei obiettivi professionali. Abbiamo perso un autentico mentore e un caro amico”, ha dichiarato Tina Alster, M.D., Direttore, Professore presso il Washington Institute of Dermatologic Laser Surgery.
“Il dottor Pinnel aveva un’energia e un entusiasmo per la vita e per lo studio della dermatologia senza pari. Ne sentiranno la mancanza i suoi tanti colleghi e i dermatologi a livello globale”, ha affermato Jean Krutmann, M.D., Professore di Dermatologa e Medicina ambientale presso la Heinrich-Heine-Universität di Düsseldorf. Il dottor Pinnel ha conseguito molti obiettivi nel corso della sua vita ma avrebbe senz’altro voluto essere ricordato come marito, padre e nonno affettuoso, oltre che un appassionato tifoso dei Duke Blue Devil. Il dottor Pinnel lascia la moglie, la dottoressa Doren Madey Pinnell, tre figli, Kevin, Alden e Tyson, e cinque nipoti.
Lunedì 8 luglio si è tenuta una piccola cerimonia privata presso i giardini della Duke University. Nel corso di quest’anno si terrà una commemorazione presso la Cappella della Duke University, durante la quale verrà a lui dedicato il Pinnell Center for Investigative Dermatology. Quale tributo in onore del dottor Pinnel saranno graditi non fiori ma offerte a favore della Duke University (Casella Postale 90581, Durham, NC 27701). Le offerte potranno essere destinate al Pinnell Center for Investigative Dermatology oppure a favore di Duke Athletics, Sarah P. Duke Memorial
Gardens e/o Nasher Museum of Art.

* CS

Smalto Gloss effetto gel di Collistar, review!!

16 Lug

SMALTO GLOSS 532_VERDE GLAMOUR

Ciao ragazze, sarà l’estate che non avanza o la voglia di evadere dalla routine ma in questi giorni ho un compulsivo bisogno di colore, per questo la scorsa settimana ho fatto una puntatina in profumeria a far scorta di lacche. 😀

Ecco uno dei miei acquisti, ne avrete sicuramente sentito parlare, è lo smalto Gloss effetto gel di Collistar che io ho scelto nella nuance Fucsia Frivola n. 550.

foto (28)

Le caratteristiche di questo smalto sono l’ultra brillantezza e la lunga durata, entrambe caratteristiche soddisfatte appieno, questo smalto infatti è davvero molto brillante e a me è durato quattro giorni prima di sbeccarsi, cosa non da poco viste le convulsive attività da casalinga che mi vedono impegnata in questo periodo. La fluidità del prodotto è ottima e rende molto agevole la stesura, che è agevolata anche dallo speciale pennello dotato di ben 350 setole e dalla sagoma arrotondata e corta.

foto (31)

Già dalla prima applicazione il colore è pieno, omogeneo, tanto da far sembrare l’unghia levigata, una sola pennellata basta a modulare il colore, che risulta estremamente coprente ma dall’effetto naturale, alla seconda pennellata l’unghia invece acquista un look più strong e volumizzato. Per quanto riguarda l’effetto gel questo per fortuna è limitato alla brillantezza del colore e non allo spessore impartito all’unghia dalla lacca, caratteristica dello smalto in gel che non mi ha mai convinta. La gamma di colori tra cui scegliere è ampissima, ben 37 nuances, vivaci, passionali, sensuali, golosi, naturali, eleganti, dagli effetti speciali e trendy, una a seconda dell’umore o dell’out fit indossato.

E voi li avete già provati? Cosa ne pensate? Non male la nuance Fucsia Frivola, eh? Io la adoro 😀

foto (29) foto (30)

Per una maggiore lucentezza ed un effetto 3D lo smalto Gloss effetto gel va abbinato al Top Coat Effetto Gel & Volume.
LO smalto Gloss effetto gel  è in vendita in profumeria al prezzo di 6,50 euro, io l’ho pagato 5,70 euro.

 

BODY RETEXTURING, esfoliare idratando per una pelle pronta al sole!

10 Lug

BodyCorrect_Retexturing

Un’ esfoliazione regolare è fondamentale per eliminare le cellule morte che si depositano sulla pelle, in particolare in alcuni punti del nostro corpo, e favorire una corretta preparazione al sole ed un’ abbronzatura omogenea. L’azione meccanica degli attivi generalmente utilizzati nei prodotti esfolianti favorisce il rinnovamento cellulare e la liberazione dei pori, stimola la sintesi di collagene e previene macchie e imperfezioni cutanee spesso accentuate dal sole.

Una pelle del corpo in salute si rinnova costantemente. Nonostante ciò, con l’età, si ha una diminuzione dell’apporto di aminoacidi liberi e della rigenerazione dell’epidermide. Questo processo causa opacità, ruvidità e un aspetto poco sano della pelle. L’uso degli scrub aiuta ad esfoliare, ma allo stesso tempo può danneggiare la barriera cutanea, provocando irritazione e secchezza. I prodotti idratanti apportano invece un aiuto ma non accelerano il rinnovamento cellulare. Esfoliazione e idratazione costituiscono quindi due azioni che si completano a vicenda per favorire un trattamento ottimale e una corretta preparazione della pelle al sole.

SKINCEUTICALS, con BODY RETEXTURING, propone un trattamento dalle proprietà esfolianti ed idratanti, in grado di stimolare il rinnovamento cellulare e donare alla pelle la giusta idratazione in vista dell’estate.

Concepito appositamente per le zone del corpo ruvide e opache, questo trattamento quotidiano stimola la rigenerazione cutanea attraverso l’azione simultanea di esfoliazione ed idratazione.

TECNOLOGIA

COMBINAZIONE DI IDROSSIETIL UREA E ACIDO AMMINOSOLFONICO
• Normalizza il rinnovamento cellulare per migliorare la qualità della pelle
• Favorisce la differenziazione cellulare per un’esfoliazione efficace
• Innalza i livelli di idratazione per un’omogenea desquamazione
• Rinforza la barriera cutanea ottimizzando l’apporto di aminoacidi

NIACINAMIDE
• Lenitivo
• Aiuta a prevenire gli arrossamenti post-infiammatori

ACIDO IALURONICO
• Aumenta il naturale fattore idratante della pelle

MODO D’USO

Applicare una volta al giorno, al mattino o alla sera, dopo la doccia su gambe, braccia e sulle zone ruvide del corpo.

Formato 200 ml – Prezzo 65 e*

*prezzo consigliato al pubblico

Sahara Noir, la nuova fragranza di Tom Ford!

8 Lug

SAHARA_NOIR_50ML_hi_res

Ancora Tom Ford!
Questa volta lo stilista statunitense presenta la sua nuova fragranza ispirata al mistero intrigante e al lusso opulento del Medio Oriente. SAHARA NOIR evoca la bellezza incontaminata della penisola araba: è un’ode che Tom Ford dedica al potere evocativo di uno degli ingredienti più preziosi di quella terra: l’Olibano, una preziosa resina del deserto.
Tom Ford afferma: “SAHARA NOIR è un mix di ricchezza ed esotismo, avvolge le note balsamiche con tocchi di Olibano in una luce dorata color miele. La cultura medio-orientale riserva un apprezzamento straordinario alle qualità lussuose, emozionali e indimenticabili della fragranza. Il modo con cui indossano il profumo in questa regione mi è molto familiare. SAHARA NOIR è la mia interpretazione di questa tradizione. È un profumo intenso e sostanziale che accarezza i sensi.”

SAHARA NOIR è una fragranza oriental-boisé sviluppata con maestria artigianale attorno a un cuore di Olibano, un ingrediente utilizzato da millenni nelle cerimonie, offerto come dono di devozione e indossato per valorizzare
la bellezza. Il suo aroma balsamico e resinoso trasporta l’immaginazione verso orizzonti lontani ed evoca un senso ipnotizzante di mistero e riverenza. Le note di testa sono caratterizzate dalla vivacità dell’essenza di Cisto ORPUR®,
ingrediente naturale di eccezionale qualità e purezza, e dell’Arancia amara. L’Acoro Vero di Giordania – un’insolita e gradevole erba delle oasi – e il Cipresso Levantino, rinomato per la sua presenza nei giardini persiani delle Mille
e una Notte, conferiscono una ricchezza fresca ma pervasa di dolcezza. Il cuore dell’essenza di Olibano Orpur® è sottolineato dalla delicatezza della Cannella del Laos oltre che dalla freschezza dell’Estratto di Papiro, da un trionfo di
Gelsomino Egiziano e dalla Rosa Assoluta del Marocco. La presenza di un estratto di Cera d’api dal Burma dona corposità e una ricchezza morbida, dal carattere animal-mielato, al bouquet. Le note di fondo sono avvolte nell’ambra e nel calore. La loro composizione è il risultato di un insolito mix di due sfaccettature del Ladano – il Ladano Assoluto e una frazione naturale di ricchezza unica del Ladano nota come Ambreinolo – con il ricco Benzoino del Laos e il seme di Vaniglia dal Madagascar. Cedro libanese, Resina di Olibano, Legno di Agar e Balsamo del Perù conferiscono alla fragranza una presenza lussuosa e piacevolmente persistente.

SAHARA NOIR è proposto in una versione dorata dell’iconico flacone esclusivo TOM FORD, realizzato in vetro metallizzato e rifinito con una piastrina dorata che ne riporta il nome. SAHARA NOIR è in vendita da giugno 2013 in esclusiva a Milano presso la Boutique di Tom Ford, La Rinascente Piazza Duomo e 10 Corso Como.
Il prezzo al pubblico consigliato del flacone da 50 ml è di 135,00 euro.

Bijoux Vintage!!!

8 Lug

Questa sera ho fatto un tuffo nel passato, riaprendo un vecchio portagioie ho scoperto un piccolo tesoro dimenticato….vecchi orecchini di bigiotteria. Ho sempre amato gli orecchini, ancor più se ‘sbrilluccicosi’ e vistosi, questi sono un regalo di mio padre, risalgono alla fine degli anni ottanta,  sono in ottime condizioni e visto che sono passati ormai più di vent’anni possono ritenersi a pieno titolo dei meravigliosi BIJOUX VINTAGE! Lo stile è quello della bigiotteria creata a cavallo tra gli anni ’80 e i primi anni ’90,  periodo dell’esagerazione, dei grandi bijoux vistosi, dei tessuti laminati e della voglia di ostentare opulenza a tutti i costi, del trucco marcato, dei colori sgargianti, come il fucsia, il giallo e il blu elettrico. Che ne pensate vi piacciono? Io sono tentata dal rimetterli, semmai per un’occasione speciale, cosa ne dite?

foto (23)

foto (22)

foto (21)

foto (20)

CND Vinylux Preview!

7 Lug

M-CND-VINYLUX-Red-Group-1

Ciao girls, siete tra quelle che non amano la ricrescita dello smalto semipermanente o del gel, o tra quelle non hanno mai provato una gel nails o uno smalto semipermanente per il timore di stressare le unghie a causa di limature selvagge e solventi disidratanti o ancora una tra quelle che il tempo per una manicure professionale proprio non riescono a trovarlo ma non si rassegnano ad avere lo smalto slaccato dopo solo pochi giorni? Beh, ecco la soluzione per voi, dagli inventori di CND Shellac arriva CND Vinylux! Non si tratta di uno smalto comune e nemmeno di un semipermanente, CND Vinylux è uno smalto settimanale composto da due fasi: Vinylux Color + Vinylux Top Coat.

Ho acquistato on line CND Vinylux e qualche giorno fa l’ho ricevuto a casa, quindi in attesa di verificare il risultato finale ho pensato di anticiparvi qualche notizia. Per applicare il colore non serve il base coat, Vinylux Color è un sistema colore autoadesivo che si asciuga velocemente anche se si applica nei due strati consigliati. Il Vinylux Top Coat si applica alla fine per sigillare e proteggere il colore, rimane brillante e inalterato per almeno 7 giorni. Come si applica? Dopo avere eseguito un mini manicure di preparazione a secco, stendere CND V1nylux direttamente sull’unghia naturale SENZA applicare nessun tipo di basecoat. Lasciare asciugare all’aria per qualche minuto e procedere con l’applicazione del secondo strato. Una volta che anche il secondo strato è asciutto applicare CND Vinylux Top Coat e lasciare asciugare all’aria. CND Vinylux è uno smalto ad asciugatura rapida quindi i tempi di applicazione sono davvero brevissimi. Per rimuovere CND Vinylux utilizzare CND Shellac Nourishing Remover o un solvente a base di acetone: il colore si rimuove immediatamente senza lasciare macchie sulle unghie naturali. Si rimuove semplicemente come tutti i normali smalti, con un comune solvente a base di acetone.

La palette di colori comprende tutti quelli più amati e venduti di CND Shellac .

Vinylux_Slide_2

Queste invece sono le due nuances che ho scelto io, cosa ne pensate?  Lo so, lo so la foto non è eccezionale, ma mi rifarò a breve con la review! A prestissimo!! 😀

foto (19)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: